> ProgReS continua la battaglia contro il Progetto Eleonora e in difesa del territorio | ilMinuto

ProgReS continua la battaglia contro il Progetto Eleonora e in difesa del territorio

(IlMinuto) – Cagliari, 12 giugno – E’ datato 11 giugno 2013 il nuovo “atto di osservazioni ufficiale” che gli indipendentisti di ProgReS Progetu Repùblica hanno provveduto ad inoltrare al Servizio Savi dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Autonoma della Sardegna. Oggetto del documento il progetto Eleonora della Saras S.p.A., sotto riflettori costanti nelle ultime settimane. La stessa organizzazione indipendentista nel testo di un comunicato stampa precisa che “Dopo un’attenta lettura dello Studio di Impatto Ambientale sono emerse chiaramente le criticità e le contraddizioni presenti [...] che hanno evidenziato una preoccupante superficialità da parte dei redattori nell’analisi degli impatti che questo progetto porterebbe sulla salute, sull’ambiente e sull’economia del territorio”. Diversi i punti critici che emergono dall’esame redatto da ProgReS. Tra questi – si legge nell’elenco contenuto nella nota stampa – “la mancanza di monitoraggi ambientali per eventuali contaminanti, tra cui benzene, Idrocarburi Policiclici Aromatici e Voc (Volatile Organic Compound), ovvero gli stessi composti responsabili delle alterazioni genetiche dei 75 bambini di Sarroch presi in esame nello studio pubblicato sulla rivista Mutagenesis dell’Università di Oxford”. Ma non è tutto. Tra gli elementi presi in esame da Progetu Repùblica vi sono da considerare anche la totale assenza “di tutela nei confronti della flora e della fauna presenti nel sito prescelto per la perforazione, ad appena 200 metri dall’Oasi di S’Ena Arrubia”, zona umida salvaguardata dalla Convenzione di Ramsar, nonché Zona di Protezione Speciale e Sito di Interesse Comunitario, e la “mancanza di studi precisi sulla possibilità di contaminazione da parte di sostanze quali mercurio e idrogeno solforato”. Ancora: l’assenza di un’approfondita analisi da un punto di vista sanitario.

F.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “ProgReS continua la battaglia contro il Progetto Eleonora e in difesa del territorio”


I commenti sono chiusi.