> A proposito dell’intervista a Michela Murgia su L’Unione Sarda. Una riflessione di Anghelu Marras | ilMinuto

A proposito dell’intervista a Michela Murgia su L’Unione Sarda. Una riflessione di Anghelu Marras

(IlMinuto) –  Cagliari, 21 agosto – Nell’intervista a Michela Murgia apparsa su L’Unione Sarda del 17 agosto 2013, alla domanda del giornalista sulle 12 sigle dell’arcipelago indipendentista, la Murgia risponde:
“Considero un po’ fascista questa ossessione dell’unità degli indipendentisti, del partito unico. L’autodeterminazione della Sardegna merita una molteplicità di sguardi e di approcci. Le differenze sono una ricchezza. Non capisco perché dunque agli indipendentisti si chieda fronte comune, magari come quello che a livello nazionale hanno fatto Pd e Pdl (Intervista a Michela Murgia, Unione Sarda, 17 Agosto 2013)”.
Michè, l’essere considerata una “buona penna” non ti autorizza a strafare con la tua nota padronanza del linguaggio, ne a giocare con le parole. Non siamo mica dentro un romanzo. No? Infatti, nell’intervista, finisci con l’essere ambigua e a non riesci a dire concretamente quello che probabilmente, pensi nel tuo intimo e nella tua strategia politica. Questo pensiero (aldilà e aldisopra dell’ intervista) appare come “un colpo al cerchio e un colpo alla botte” verso gli indipendentisti e verso i tuoi “avversari” naturali. Da un lato verso il Pd e Pdl, che auspicano il confronto per grandi coalizioni e dall’altro verso coloro (mi annovero anch’io in questa seconda schiera) che auspica l’unità del Movimento indipendentista. INSOMMA QUANDO PARLI DI INDIPENDENTISTI NON SEI AUTORIZZATA AD ABUSARE DI UN TERMINE COSI’ PESANTE COME “FASCISTA”.

Poi, “fascista” che cosa significa nel tuo immaginario e che cosa “ci azzecca” con gli indipendentisti? Intendevi dire, forse, che il processo di aggregazione dei partiti nella “riforma” del bipolarismo lo consideri un processo autoritario, anzi fascista? Cioè che gli ignobili figuri che hanno dato vita alla seconda repubblica sono dei fascisti? IN QUESTO CASO SAREI D’ACCORDO CON TE. Ma che cosa c’entrano gli indipendentisti che pure vanno strenuamente cercando una convergenza su tot punti di un programma di trasformazione delle relazioni politiche ed economiche nella e della Sardegna?

Credo che questo aspetto tu lo debba chiarire ulteriormente e pubblicamente.

Anghelu Marras de su Tzentru Curturale Nino Gramsci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “A proposito dell’intervista a Michela Murgia su L’Unione Sarda. Una riflessione di Anghelu Marras”


I commenti sono chiusi.