> La sofferenza del carcere nelle poesie di Evelino Loi | ilMinuto

La sofferenza del carcere nelle poesie di Evelino Loi

(IlMinuto) – Cagliari, 1 agosto – Cento poesie per ricordare i cittadini privati della libertà, cento testi che testimoniano che cos’è l’esperienza detentiva e fanno riflettere sulla quotidianità all’interno delle strutture penitenziarie. A comporre i versi di “Poesie in catene”, presentati ieri a Cagliari per iniziativa dell’associazione culturale “Socialismo Diritti Riforme”, da sempre impegnata sul fronte delle carceri, è Evelino Loi, che dietro le sbarre ha trascorso una parte consistente della sua vita. L’iniziativa, alla presenza dell’autore, della presidente dell’associazione organizzatrice dell’evento Maria Grazia Caligaris, del suo segretario Gianni Massa e della ex presidente della Provincia di Cagliari nonché assessore provinciale delle Politiche Sociali Angela Quaquero, è stata un’occasione utile a “richiamare ancora una volta l’attenzione dell’opinione pubblica sulla situazione dei detenuti e degli Agenti nel carcere di Buoncammino”. Se infatti è vero, come ha sottolineato la Caligaris, che “una poesia non può cancellare il sovraffollamento”, ogni testo “può però essere utile per riflettere, per condividere emozioni, per richiamare la solidarietà. La realtà detentiva è oggi sofferenza” anche “per l’eccessivo numero di ristretti, per le carenze in ambito sanitario, per la realtà socio-economica che sta dentro e fuori le carceri”. Proprio i versi di di Evelino Loi “raccontano e sembrano esorcizzare una condizione insostenibile”. “Poesie in catene” – ha affermato l’autore – è infatti “una specie di diario di un detenuto vagabondo che ha conosciuto il carcere nelle diverse latitudini nazionali e isolane. Ho voluto annotare episodi drammatici di cui sono stato diretto testimone, ed eventi più privati e intimi. La sofferenza, il dolore, il pentimento, la passione civile. Spero di riuscire a trasmettere speranza ai detenuti che oggi si trovano a Buoncammino dove anch’io ho trascorso un lungo periodo prima di riconquistare la libertà”. Grazie alla generosità di Evelino Loi, l’associazione Socialismo Diritti Riforme consegnerà alla Casa Circondariale di Cagliari 20 copie della raccolta.

F.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “La sofferenza del carcere nelle poesie di Evelino Loi”


I commenti sono chiusi.