> 2013 settembre 17 | ilMinuto

Archivio del giorno 17/09/2013

Vittoria contro la truffa delle prove Invalsi al “Primo Levi” de Pitz’e Serra

(IlMinuto) – Casteddu, 17 de su mesi de cabudanni - De su nostu giassu internet nou nou, apu scarrigau totu s’ùrtimu nùmuru 51 de su giorronnali, su de Austu – Cabudanni. Apu gigantugopiau is primus cuàturus pàginis po mi dhas lìgiri e m’agiudai po fuedhai a su Cunlègiu, stravanadas.

De sa primu pàgini nd’apu fatu prus de coranta fotugòpias, in A4, e unas cantu dhas apu postas in aula Prof, a pustis unas àteras dexi dhas apu fatas girai in mei de is Cunlegas Ata. Cun cudhas fotugopias chi mi funti abarradas dhas apu donadas a is Cunlegas in s’interis de su Cunlègiu.

Seus partius cun àturus professoris a fàiri is interventus e custa borta eus spricau beni beni sa trassa de is provas Insulsi, ita funti e aundi lompint. Narendi ca in is natzionis aundi dhas anti gia fatas, e giai lassadas, srebiant a serrai, antzis de dhas agiudai, is scolas popularis, aundi s’instrutzioni e is letzionis parint prus che una Sartìllia totu avolotada.

Ma custa borta seus arrennèscius a furriai s’arrisurtau, malu, de s’annu passau, sceti 8 votus contras s’Insulsi.

Po ndi sciri de prus e mellus, cracai innoi. Continua a leggere ‘Vittoria contro la truffa delle prove Invalsi al “Primo Levi” de Pitz’e Serra’

A Villacidro la XXVIII edizione del Premio Dessì

(IlMinuto) – Cagliari, 17 settembre – E’ tutto pronto per la XXVIII edizione del prestigioso concorso letterario intitolato allo scrittore sardo Giuseppe Dessì. L’evento, che si avvale del contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dell’Assessorato della Pubblica Istruzione e Beni Culturali della Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Villacidro, della Fondazione Banco di Sardegna, del GAL Monte Linas e della collaborazione di Lìberos, verrà come sempre ospitato a Villacidro, la cittadina del Medio Campidano dove Dessì visse il periodo della sua prima formazione e che ispirò diversi suoi scritti, tra i quali suo romanzo più celebre, “Paese d’ombre” (Premio Strega nel 1972). Oggi a Villacidro si aprirà un cartellone fitto di appuntamenti che culminerà domenica 22 settembre con la cerimonia di proclamazione e premiazione dei vincitori delle due sezioni letterarie in concorso: narrativa e poesia. Continua a leggere ‘A Villacidro la XXVIII edizione del Premio Dessì’

L’associazione Antonio Gramsci ricorda Salvador Allende e l’attualità dell’allendismo

(IlMinuto) – Cagliari, 17 settembre – “Viva il Cile! Viva il popolo! Viva i lavoratori! Queste sono le mie ultime parole e ho la certezza che il mio sacrificio non sarà vano. Ho la certezza che, per lo meno, ci sarà una lezione morale che castigherà la vigliaccheria, la codardia e il tradimento”. Sono le parole di Salvador Guillermo Allende Gossens. In memoria del politico cileno, primo Presidente marxista democraticamente eletto nelle Americhe, a 40 anni dalla sua morte e dall’inizio della dittatura del generale Pinochet l’Associazione culturale Antonio Gramsci di Cagliari, in collaborazione con il Circolo cagliaritano dell’Associazione Italia-Cuba e con il contributo dell’Università degli studi di Cagliari, darà il via alla conferenza “Il Cile e l’allendismo 40 anni dopo”. Continua a leggere ‘L’associazione Antonio Gramsci ricorda Salvador Allende e l’attualità dell’allendismo’

Aumento Tares spropositato. A Manca: “un danno per i cittadini nuoresi”

(IlMinuto) – Cagliari, 17 settembre – “Lo Stato italiano e l’amministrazione comunale nuorese non smettono di mettere mano alle tasche dei cittadini con pretesti che niente hanno a che fare coi servizi da erogare alla collettività, ma che anzi servono come al solito a rimpinguare le casse dello Stato italiano [...] e di pochi privati”. E’ la dura constatazione fatta da a Manca pro s’Indipendentzia, che denuncia l’aumento spropositato della nuova tassa sui rifiuti urbani, la Tares, facendo presente che in alcuni casi l’aumento raggiunge il 500% rispetto all’anno scorso. “Una tassa maggiorata che vuole essere calcolata dallo Stato italiano in base al presunto quantitativo di rifiuti annui, e dall’amministrazione comunale anche in base al servizio di raccolta e smaltimento rifiuti”. La cosa più strana è però data dal fatto che “anziché risparmiare dal circuito del riciclo, che va a rifornire di materia prima alcune aziende private, si paga di più. In pratica si chiede al cittadino un impegno per preparare la materia prima che esso dovrà regalare a chi poi la rivende a proprio esclusivo beneficio, e per colmo della beffa lo si obbliga anche a pagare un conto salatissimo!”. Continua a leggere ‘Aumento Tares spropositato. A Manca: “un danno per i cittadini nuoresi”’