> Aumento Tares spropositato. A Manca: “un danno per i cittadini nuoresi” | ilMinuto

Aumento Tares spropositato. A Manca: “un danno per i cittadini nuoresi”

(IlMinuto) – Cagliari, 17 settembre – “Lo Stato italiano e l’amministrazione comunale nuorese non smettono di mettere mano alle tasche dei cittadini con pretesti che niente hanno a che fare coi servizi da erogare alla collettività, ma che anzi servono come al solito a rimpinguare le casse dello Stato italiano [...] e di pochi privati”. E’ la dura constatazione fatta da a Manca pro s’Indipendentzia, che denuncia l’aumento spropositato della nuova tassa sui rifiuti urbani, la Tares, facendo presente che in alcuni casi l’aumento raggiunge il 500% rispetto all’anno scorso. “Una tassa maggiorata che vuole essere calcolata dallo Stato italiano in base al presunto quantitativo di rifiuti annui, e dall’amministrazione comunale anche in base al servizio di raccolta e smaltimento rifiuti”. La cosa più strana è però data dal fatto che “anziché risparmiare dal circuito del riciclo, che va a rifornire di materia prima alcune aziende private, si paga di più. In pratica si chiede al cittadino un impegno per preparare la materia prima che esso dovrà regalare a chi poi la rivende a proprio esclusivo beneficio, e per colmo della beffa lo si obbliga anche a pagare un conto salatissimo!”. Ma quale è la proposta che avanza la sinistra indipendentista di contro a quelli che definisce come “modelli di non-sviluppo”? L’istituzione di un “Ente ragionale proprietario delle materie prime ricavate dalla raccolta differenziata di tutta la Sardigna, con un piano di commercializzazione delle stesse, che sappia reinvestire i profitti nella creazione e nel potenziamento dei servizi di riciclo su tutti i territori”. Un piano pensato anche a livello locale, con sconti previsti laddove la raccolta differenziata genera guadagni. “Inoltre – prosegue la nota stampa diffusa dall’organizzazione indipendentista – chiediamo di mettere fine alle polemiche populistiche e pretestuose sull’abbandono delle bottiglie di vetro nelle piazze da parte dei giovani nuoresi, organizzando una raccolta del vetro che ripaghi questo materiale a peso, come avviene in tantissime zone d’Europa”.

F.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Aumento Tares spropositato. A Manca: “un danno per i cittadini nuoresi””


I commenti sono chiusi.