> Fronte Unidu Indipendentista: democrazia è partecipazione. Il 13 ottobre le assemblee territoriali | ilMinuto

Fronte Unidu Indipendentista: democrazia è partecipazione. Il 13 ottobre le assemblee territoriali

(IlMinuto) – Cagliari, 7 ottobre – Provincia di Cagliari – Assemini, via Principe di Piemonte n. 14, ore 17.30; Provincia di Oristano – Bauladu, Sala San Lorenzo – Sede consulta giovanile – via San Lorenzo, ore 17.30; Provincia del Sulcis Iglesiente – Carbonia, saletta in via Madeddu, vicino ai campi di calcio, ore 17.30; Provincia di Olbia-Tempio – Tempio, piazza Mercato n. 1 – Ufficio Turistico del Comune, ore 17.30; Provincia di Sassari – Ittiri, Circolo Su Connottu, corso Vittorio Emanuele n. 196, ore 17.30; Provincia di Nuoro – Nuoro, via Aurelio Saffi n. 12, ore 17.30; Provincia di Ogliastra – Lanusei, Punto di ristoro Bosco Selene, ore 10.00. Sono queste le sedi che il 13 ottobre prossimo ospiteranno le sette assemblee territoriali del “Fronte Unidu Indipendentista” nato democraticamente a Ghilarza lo scorso 8 settembre dalle diverse anime della galassia indipendentista. Un atto di democrazia mai visto prima nell’ambito di chi lotta per l’autodeterminazione del Popolo Sardo.Un atto, che oltre a restituire la parola al popolo, attraverso il fronte popolare proporrà democraticamente le istanze di sviluppo scelte dai territori, cercando soluzioni ai mali che affliggono la terra sarda. Per la prima volta, è stato precisato in una conferenza collettiva che si è svolta lo scorso 5 ottobre nei locali Cral Ctm di Cagliari, saranno i Sardi a decidere e non le sigle di partito. Nessuna ricetta già cucinata, ma solo gli ingredienti che daranno vita alle pietanze di un libro che il Popolo della Sardegna, con un processo inclusivo e paritario, scriverà per salvare l’isola dal baratro, portando avanti le idee e i bisogni della sua terra. Ogni assemblea territoriale sarà dunque un momento di confronto e produzione, durante la quale verranno anche nominati i delegati che rappresenteranno i territori nelle riunioni nazionali. Tutti coloro che decideranno di aderire al “Fronte Unidu Indipendentista”, versando una quota minima di 10 euro da impiegare in spese organizzative (somma decisa democraticamente a Ghilarza lo scorso 8 settembre n.d.r), avrà diritto di voto e sarà anche eleggibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Fronte Unidu Indipendentista: democrazia è partecipazione. Il 13 ottobre le assemblee territoriali”


I commenti sono chiusi.