> 2013 novembre 22 | ilMinuto

Archivio del giorno 22/11/2013

Mediatore linguistico e culturale, a Cagliari i seminari formativi

(IlMinuto) – Cagliari, 22 novembre – Si svolgerà sabato 23 novembre in via Eleonora d’Arborea 10, a Cagliari a partire dalle 8.30. il seminario di formazione per la figura di mediatore linguistico e culturale organizzato dall’Associazione Culturale Alfabeto del Mondo. Il seminario, che fa parte integrante del progetto “Legalità senza frontiere”, affronterà diversi e importantissimi temi legati alla cultura araba, ai minori stranieri, al diritto dell’immigrazione, nonché gli aspetti civili, amministrativi e penali dell’immigrazione. Ma non è tutto, durante l’incontro formativo si parlerà anche delle specificità dei lavoratori addetti all’assistenza familiare, e delle varie tipologie di permessi di soggiorno. Continua a leggere ‘Mediatore linguistico e culturale, a Cagliari i seminari formativi’

“Piessinnus me in sa scridura de Antoni Cossu in Mànnigos de Memória”

S’autori
Antoni Cossu nàscidi a Santu Lussurzu in su 1927, fàidi is scolas superioris in Aristanis e si pìgada sa laurea in Lìteras in s’Universidadi Stadali de Milanu e innoi, ingudheni, in Cuntinenti, atóbiada e cannoscidi a Adrianu Oliveti, industriali studiau meda e dimugràtigu ki ìada donau inghitzu a su Moimentu de Cumunidadi, Antoni Cossu abàrrada trabballendi cun custu de sighiu po cincu annus a Turinu e Ivrea. Custu moimentu si fudi cuncordau fintzas is Editzionis de Cumunidadi po prentzai giorronalis e lìbburus, e medas in cussus’annus, Antoni fùrriada in Sardìnnia in su 1959 e cun Dedegu Are e Arbertu Maister incumìntzanta totu unu trabballu sotziali e curturali in sa cussórgia issoru e dhu testimóngiada su lìbburu Otonumia e solidariedadi in su Montiferru. Intzaras brìntada a trabballai cumente a dirigenti in s’arregioni sarda in su tzentru de sa programatzioni innui atóbiada àteras personis prenas de interessus pulìtigus e de gana de trabballai in su sotziali.
In su 1967 pùbrigada su primu arrumanzu cosa sua Is fillus de Perdu Paulu, cun sa domu prentadora de sa Valleki, ki esti sa matessi domu prentadora, in cuddus annus, de Batore Cambosu po su lìbburu cosa sua Meli marigosu. Antoni Cossu po i custu primu lìbburu bincìdi su prémiu Gràtzia Deledha. In su 1969 sèmpiri po sa Valleki pùbrigada su segundu lìbburu S’arriscatu. Cust’arrumanzu esti torrau fintzas in lìngua ingresa: The sardinaian ostage, Isabel Quigly, London, Hollis & Carter, 1971.

Continua a leggere ‘“Piessinnus me in sa scridura de Antoni Cossu in Mànnigos de Memória”’

Una Terra di forza e solidarietà. Zuncheddu: una “catastrofe, che solo in parte è ‘calamità’”

(IlMinuto) – Cagliari, 22 novembre – Un’isola di solidarietà, una terra forte che non si arrende nonostante tutto. E’ questa la fotografia della Sardegna dopo la devastazione subita nei giorni scorsi dal ciclone Cleopatra. Si tratta di eventi ciclici, figli dell’abbandono e della speculazione. In favore delle collettività colpite si alza la voce del consigliere regionale di SardignaLibera, Claudia Zuncheddu, che invita la Regione Autonoma della Sardegna a sollecitare il Governo italiano per il riconoscimento dello stato di calamità naturale per tutta l’isola. “Non chiediamo l’elemosina allo Stato italiano ma il riconoscimento di un nostro diritto [...] affinché le attività produttive e artigianali colpite non vadano perse, creando ulteriore disoccupazione e disperazione sociale”. Un territorio stuprato, quello sardo, soprattutto in zone a forte urbanizzazione, ma non solo. Continua a leggere ‘Una Terra di forza e solidarietà. Zuncheddu: una “catastrofe, che solo in parte è ‘calamità’”’