> 2014 marzo 24 | ilMinuto

Archivio del giorno 24/03/2014

Manifesto d’Intenti dei Comitati Sardi InRETE

La storia recente della Sardegna è quella di un territorio costellato di progetti economicicalati dall’alto e dall’esterno, progetti i cui benefici restano in capo alle lobbies economico-finanziarie che li propongono, laddove i costi di tali progetti sono invece scaricati sulla collettività, attraverso gli incentivi economici, i danni ambientali, sociali ed economici da essi causati. Si tratta di un meccanismo collaudato che si ripete da decenni e lascia dietro di sé un tessuto economico incapace di provvedere autonomamente alle proprie necessità, comunità sfilacciate, costrette ancora oggi a vedere le energie più fresche allontanarsi alla ricerca di quelle possibilità che una progettualità ad uso e consumo di pochi ha cancellato; un paesaggio ferito da interventi decontestualizzati e privi di qualsiasi relazione con l’ambiente circostante e l’economia locale, un territorio privato delle competenze e delle popolazioni che ne garantiscano la tenuta e l’assetto. Continua a leggere ‘Manifesto d’Intenti dei Comitati Sardi InRETE’

Sardegna, quando l’Isola è digitale

(IlMinuto) – Cagliari, 24 marzo – Nel 2013 il 91,4 per cento delle imprese sarde aveva a disposizione una connessione Internet in banda larga (fissa o mobile). E’ quanto rivela il rapporto nel Rapporto “Sardegna in cifre 2014“, curato dal Servizio Statistica dell’amministrazione regionale e disponibile sul sito della Regione. Il dato dello scorso anno, che conferma comunque un’ampia diffusione della connessione Internet “veloce” fra le imprese sarde, è comunque più basso della corrispondente cifra del 2012, anno in cui la percentuale di aziende dotate di connessione in banda larga arrivava fino al 96,6 per cento. Continua a leggere ‘Sardegna, quando l’Isola è digitale’

Generazioni a confronto ne “L’Innesto” di Gianfranco Cabiddu

(IlMinuto) – Cagliari, 24 marzo – Si può raccontare il rapporto padre-figlio con un cast costituito da due sole persone? Gianfranco Cabiddu può, e lo fa perfettamente ne “L’Innesto”, trenta minuti di documentario che vede protagonisti un’eccellenza della musica jazz internazionale come Paolo Fresu e suo padre Angiolino. Entrambi raccontano se stessi ed il loro rapporto parlando esclusivamente in logudorese, sullo sfondo delle campagne lavorate per tutta una vita da Angiolino e nelle quali sono cresciuti Paolo e i suoi fratelli. Attraverso il magistrale montaggio di Cabiddu, la sensazione è quella di trovarsi seduti a chiacchierare con loro ed ascoltare aneddoti e storie che, in questi tempi di frenesia e scarsa inclinazione al dialogo face to face, sembrano quasi fantastiche e distanti anni luce dal presente.   Continua a leggere ‘Generazioni a confronto ne “L’Innesto” di Gianfranco Cabiddu’