> A Oristano “Un Giorno di ordinaria resistenza” | ilMinuto

A Oristano “Un Giorno di ordinaria resistenza”

(IlMinuto) – Cagliari, 24 aprile – “A fronte della crescente repressione e dei tentativi di soffocare il dissenso, quali sono le prospettive politiche dei comitati territoriali in provincia di Oristano? Quale filo lega le nuove resistenze con la Resistenza antifascista, e quale ruolo ha al giorno d’oggi la Costituzione?”. E’ quanto si domandano i ragazzi del Collettivo Studentesco Antonio Gramsci che, in collaborazione con il DriMcafè Caffetteria Letteraria, organizzano per il 28 aprile a partire dalle 18 “Un Giorno di ordinaria resistenza”, una serata per parlare di vecchie e nuove resistenze.Interverranno all’incontro: Gian Luigi Deiana professore di filosofia e militante di Sis-Ma – Sinistra indipendentista sarda – Movimento Anticapitalista, esponendti dei comitati “No al Progetto Eleonora – Nessuna trivellazione ad Arborea”, “Comitato S’arrieddu per Narbolia”, “Comitato per la tutela e lo sviluppo di Torregrande e Oristano”. “Crediamo – afferma il Collettivo Studentesco Antonio Gramsci – che la nostra lotta si debba congiungere con quella di tutti i territori e le popolazioni che subiscono le vessazioni e le scelte calate dall’alto da parte di tutti i livelli delle amministrazioni”. Al termine del dibattito seguirà un buffet offerto dal Collettivo, accompagnato da un’esibizione musicale live ad opera di Lorenzo Putzolu, Raffaele Putzolu e Luca Perra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “A Oristano “Un Giorno di ordinaria resistenza””


I commenti sono chiusi.