> Anche ProgReS – Campidanu de Mesu rinnova cariche territoriali | ilMinuto

Anche ProgReS – Campidanu de Mesu rinnova cariche territoriali

(IlMinuto) – Cagliari, 9 giugno – Anche la regione Campidanu de Mesu di ProgReS – Progetu Repùblica de Sardigna, dopo il congresso nazionale del partito, svoltosi lo scorso 4 maggio, rinnova le sue cariche territoriali. Il responsabile politico uscente Simone Lisci passa il testimone a Gabrielli Cossu e a Daniela Concas. Il bilancio che Lisci fa dell’attività svolta sul territorio durante il suo mandato è positivo: “In questi anni siamo stati, come mi ero riproposto, vigili sui tentativi di sfruttamento delle risorse della nostra terra”, afferma l’ex responsabile politico, ricordando le emergenze che pendono sul Medio Campidano: dalla speculazione energetica dell’eolico allo sfruttamento dell’energia termodinamica, a quella geotermica e a quella derivante dalle biomasse, fino ad arrivare ai progetti di trivellazioni esplorative. “Noi non ci siamo limitati alla protesta – precisa Lisci – ma abbiamo fatto le nostre proposte contribuendo a creare una coscienza sul valore dei beni comuni e appoggiando i comitati che sono nati per difenderli”. In continuità con il lavoro svolto dal precedente coordinamento, anche i nuovi responsabili politici hanno tracciato le linee guida del loro mandato. Tra i diversi obbiettivi, la presenza della squadra indipendentista alle imminenti amministrative, che nel 2015 riguarderanno Sanluri, Guspini e Pabillonis.Oltre ai responsabili politici è stata rinnovata la squadra del coordinamento della regione Campidanu de Mesu di ProgReS Progetu Republica. Collaboreranno con i neoletti: il responsabile organizzazione Giordano Corallo (33 anni – Sanluri), il responsabile formazione Mario Cabriolu (56 anni – Villacidro), il tesoriere Enrico Maria Porru (28 anni – Villacidro) ed il riconfermato responsabile della comunicazione Nicola Meloni (35 anni – San Gavino).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Anche ProgReS – Campidanu de Mesu rinnova cariche territoriali”


I commenti sono chiusi.