> Documento: adesione aMpI Sardegna Pride 2014. | ilMinuto

Documento: adesione aMpI Sardegna Pride 2014.

La Sardegna contro la discriminazione

A Manca pro s’Indipendentzia condivide i principi che animano la piattaforma organizzativa del Sardegna Pride 2014, in quanto ritiene che la lotta contro l’oppressione e la discriminazione sessuale, razziale e di genere sia parte integrante della lotta per costruire una società sarda libera, basata sulla giustizia sociale, sull’uguaglianza, sul rispetto e sul diritto dei Sardi di autodeterminarsi, a livello collettivo in quanto popolo, ma anche a livello individuale.La lotta per i diritti delle persone lgbt come tutte le lotte per i diritti democratici ha un valore universale, valido in ogni luogo del pianeta e in ogni contesto sociale, ma pensiamo anche che oggi lottare contro l’omofobia significa in primo luogo conquistare maggiori diritti per le persone lgbt che appartengono alle classi lavoratrici e alle categorie sociali più deboli, le quali sono quelle maggiormente esposte al rischio di subire le situazioni più brutali di discriminazione sessuale nella propria vita quotidiana e nel proprio posto di lavoro, e perciò sono coloro che concretamente vivono di più sulla loro pelle la brutalità dell’omofobia.

Il popolo sardo è da secoli sottomesso e tenuto in una condizione coloniale, è stato depredato delle proprie risorse e ha subito la privazione della propria cultura e della propria lingua, la quale è stata repressa e stigmatizzata a livello sociale, nella vita pubblica della nostra terra.

A maggior ragione lottare per l’ emancipazione di un popolo che vive una feroce oppressione nazionale e sociale significa costruire una prospettiva di liberazione da ogni forma di oppressione, per costruire uno Stato sardo che garantisca il rispetto della dignità di tutti i cittadini.

Appoggiamo in particolare la rivendicazione di ottenere il riconoscimento delle coppie di fatto da parte della Regione, con una legge regionale apposita e crediamo inoltre che la Regione Sardegna si dovrebbe fare carico di un piano regionale contro la discriminazione sessuale che preveda soprattutto una campagna di informazione e sensibilizzazione nelle istituzioni scolastiche della nostra terra.

A Manca pro s’Indipendèntzia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Documento: adesione aMpI Sardegna Pride 2014.”


I commenti sono chiusi.