> Mostre: a Sassari “senzaparole” l’arte di Genesio Pistidda | ilMinuto

Mostre: a Sassari “senzaparole” l’arte di Genesio Pistidda

(IlMinuto) – Cagliari, 17 giugno – “Formata da 300 sagome di scarpe dall’intensa cromia verde smeraldo, la composizione, evocando i simboli stessi della violenza sulle donne, ne capovolge il carattere doloroso per trasformarlo in un vasto e trascinante percorso di riscatto e speranza. Recuperati dagli scarti di una fabbrica, i modelli si danno come orme frementi che si incamminano silenziosamente”. Sono le parole usate da Mariolina Cosseddu per presentare la mostra “senzaparole” di Genesio Pistidda. Sassarese, classe 1974, Pistidda si affaccia nella scena artistica fin dagli anni Novanta e i suoi lavori sono presenti a New Dheli of India, Bangkok e Berlino. La mostra, che lo scorso 7 giugno ha varcato i confini dell’isola per far tappa nei locali dello Spazio Biosfera di Padova, prevede anche una lunga tappa in terra sarda. Sarà infatti presente nella Sala Duce del Palazzo Ducale di Sassari dal 20 giugno prossimo, data dell’inaugurazione che si terrà alle ore 18.30, fino al 6 luglio. “senzaparole” si avvale della collaborazione di artiste sassaresi di cui è assai noto l’impegno dedicato ai problemi legati alla violenza sulla donne: Luana Farina, Savina Dolores Massa e Rita Bonomo. Il montaggio audio e video è di Giovanni Soletta.

F.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Mostre: a Sassari “senzaparole” l’arte di Genesio Pistidda”


I commenti sono chiusi.