> maggio « 2015 « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio di maggio 2015

Totu su chu scis asuba de is zìngarus no est berus

Intra de totus is arrexonamentus chi s’intendint oindì asuba de sa chistioni de is rom s’agatat puru custu documentu, aprontau de is Radicali di Roma e de s’assòtziu Èpossibile.

Dd’apu pigau e furriau in sardu.

Cussu chi aboxinant in medas ònnia dì, Salvini po primu, est sceti propaganda polìtica bona po aguantai is pòberus prus pòberus, is inniorantis prus inniorantis e po pinnicai votus. Continua a leggere ‘Totu su chu scis asuba de is zìngarus no est berus’

Tempio Pausania: assemblea pubblica geotermia. Presente Migaleddu

(IlMinuto) – Cagliari, 22 maggio – Sabato 23, all’Ufficio Turistico comunale di Piazza Mercato, alle 18:00, si terrà un’assemblea pubblica in merito alla geotermia.
L’incontro prevede l’intervento del dottor Vincenzo Migaleddu, presidente dell’ISDE (Associazione Internazionale Medici per l’Ambiente).

Continua a leggere ‘Tempio Pausania: assemblea pubblica geotermia. Presente Migaleddu’

Meno laureati e più abbandoni per l’Università di Cagliari

(IlMinuto) – Cagliari, 22 maggio – Laureati in calo per l’Università di Cagliari. Secondo le statistiche pubblicate sul sito Unica.it, nel 2014 gli studenti arrivati al traguardo della laurea sono stati infatti 4.001, il 7% in meno rispetto al dato del 2013. Alla diminuzione del numero di lauree si affianca un altro dato negativo: la crescita degli abbandoni del corso di studi prescelto ad appena un anno dall’iscrizione. Per l’anno accademico 2013/14 la percentuale media di abbandono degli studi al primo anno è stata del 26,15 per cento: circa 1,5 punti in più rispetto all’anno accademico precedente. Continua a leggere ‘Meno laureati e più abbandoni per l’Università di Cagliari’

Osservatorio astronomico di Cagliari, i lavoratori in agitazione per dire no alla fusione con Bologna

(IlMinuto) – Cagliari, 12 maggio – Questo accorpamento non s’ha da fare. I lavoratori dell’Osservatorio astronomico di Cagliari e del Radiotelescopio di San Basilio sono in stato di agitazione contro la decisione dell’Istituto nazionale di Astrofisica di accorpare la struttura sarda a quella di Bologna, spostando i centri decisionali a Roma.

La petizione – Oltre 500 persone hanno sottoscritto la petizione online, rivolta all’Istituto nazionale di Astrofisica – con cui i lavoratori dell’Osservatorio astronomico di Cagliari dicono no a una fusione decisa al di fuori della Sardegna, senza tenere contro della posizione unanime dal personale dell’Oac. Continua a leggere ‘Osservatorio astronomico di Cagliari, i lavoratori in agitazione per dire no alla fusione con Bologna’

Tempio: incontro con Ambiente Italia. Novità e dubbi

(IlMinuto) – Casteddu, 8 maggio – Martedì scorso si è tenuto a Tempio Pausania l’incontro con la cittadinanza tempiese e dell’Alta Gallura con Ambiente Italia, nuovo gestore di rifiuti e igiene urbana, al fine di presentarsi alla popolazione ed illustrare le novità del servizio. Da gennaio, infatti, il servizio è in capo ad Ambiente Italia S.r.l, joint-venture che nasce lo scorso anno tra Gesenu S.p.A (vecchio gestore che partecipa AI per circa il 20%) e la Eco Nord, società di Varese.

Presenti, per l’Unione dei Comuni, il direttore dell’esecuzione del contratto Marco Ladu, per il Comune di Tempio Pausania, il Sindaco Romeo Frediani, e per AI il direttore tecnico di AI Sardegna, Alvaro Rosa.

Oggetto dell’incontro: le novità sull’organizzazione della raccolta porta a porta a regime dal 4 maggio. Continua a leggere ‘Tempio: incontro con Ambiente Italia. Novità e dubbi’