> Tempio Pausania. Davide Cioncia, fotoamatore tempiese terzo classificato a Lanusei « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Tempio Pausania. Davide Cioncia, fotoamatore tempiese terzo classificato a Lanusei

(IlMinuto) – Cagliari, 2 maggio – La scorsa settimana si è tenuta la premiazione a Lanusei del Seminario Fotografico organizzato dalla Diocesi di Lanusei, “Paesaggi a regola d’arte”. Il Seminario ha visto due incontri di formazione nel capoluogo ogliastrino e un concorso fotografico finale dove i partecipanti presentavano un portfolio di scatti.

Con i suoi sei scatti, terzo classificato il giovane tempiese Davide Cioncia preceduto dai coniugi Sanna-Mura, di Barumini, e Carlo Rivani, di Quartu Sant’Elena. Per questo articolo si è scelto lo scatto più sentito dell’autore che sarà, venerdì 8 maggio, ad Aggius per presentare un’altra raccolta fotografica – “Il vigneto come passione” – per “Degustando il vino”, giunto alla IV edizione.Davide è tra i fondatori, nonché vicepresidente, dell’Associazione culturale fotografica “La Sardegna vista da vicino” che in poco più un anno di vita ha ideato e organizzato due Mostre Fotografiche Collettive nella città di Tempio, la prima a giungo e la seconda a dicembre.

L’associazione, che attualmente conta una trentina di associati, prosegue il suo consolidamento, con diversi progetti in cantiere che amplieranno, migliorandola qualitativamente, l’attività di “La Sardegna vista da vicino”.

Il titolo della raccolta premiata è “Cronaca di un viaggio ‘stazionario’ in Ogliastra” così l’autore spiega il significato dato al tema del concorso nella sua esperienza ogliastrina. “La prima cosa a cui deve provvedere un viaggiatore che parte per una terra sconosciuta è cercare le sue vie di comunicazione, ed è anche la prima cosa che incontra appena vi approda. Approdi, in questo caso, statici e privi di scambi, dove dominano l’assenza umana e i segni del tempo”.

L.P.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

0 Risposte a “Tempio Pausania. Davide Cioncia, fotoamatore tempiese terzo classificato a Lanusei”


I commenti sono chiusi.