> ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio dell'argomento ''

Documento. Questione palestinese: una riflessione di Rosalba Meloni

Alcune considerazioni sulla vita quotidiana dei palestinesi

Sono stata qualche anno fa in Palestina, in Cisgiordania, e precedentemente ho visitato diversi CAMPI PROFUGHI palestinesi in Libano.
Ho così potuto vivere direttamente alcune delle situazioni di cui avevo precedentemente solo letto o visto in TV o su internet : la grande sofferenza quotidiana dei Palestinesi, il non sapere mai, appena alzati, come sarà la loro giornata, se potranno andare a scuola (dalla scuola materna all’università) o al lavoro, o a coltivare il proprio campo. Dipenderà dai CHEK POINT: i valichi saranno aperti o chiusi e per quante ore? e “i soldati israeliani mi faranno passare e poi mi consentiranno di rientrare nella mia città e nella mia casa?”, “cosa deciderà di fare di me il soldato di turno?” e poi “una volta superato un chek point, cosa potrà succedere al successivo?” Continua a leggere ‘Documento. Questione palestinese: una riflessione di Rosalba Meloni’

“Bombardano per depredare i popoli delle risorse”, domani a Cagliari manifestazione contro la guerra

manifestazione Cagliari(IlMinuto) – Cagliari, 1 aprile – “Serbia, Afghanistan, Iraq e adesso la Libia. Ancora una volta, in nome della tutela dei diritti umani, della garanzia della sicurezza e della pace, si bombardano popolazioni inermi”. Con queste parole il Comitato contro la Guerra 29 marzo ’11 aderisce all’appello di Gino Strada (Emergency) e convoca per domani a Cagliari (17.00, piazza Garibaldi) un corteo contro l’intervento militare Nato. “Ancora una volta – sottolinea il Comitato – le menzogne e l’inganno per giustificare l’uso della forza contro popoli al fine di depredarli delle loro risorse [...], così sotto le bombe moriranno anche gli ideali che hanno portato in piazza tanti giovani nei Paesi Arabi”. Continua a leggere ‘“Bombardano per depredare i popoli delle risorse”, domani a Cagliari manifestazione contro la guerra’

“Lasciati soli dagli altri indipendentisti”, al quarto giorno il presidio di Malu Entu a Decimomannu

presidio Decimomannu(IlMinuto) – Cagliari, 29 marzo – Continua la mobilitazione degli indipendentisti di Malu Entu-Paris contro il coinvolgimento della Sardegna nel conflitto Nato-Libia. “Siamo al terzo (oggi al quarto, ndr) giorno di protesta presso la base militare di Decimomannu – scrive in una nota Doddore Meloni – dove riceviamo consensi da sardi che votano PdL, Pd, Idv, Udc e perfino del Fli. Ma ci rendiamo conto nell’aver fatto un madornale errore nell’aver creduto che le basi militari fossero solo un problema degli indipendentisti”. Meloni e i maluentini ritengono di essere stati lasciati soli nella mobilitazione dalle altre organizzazioni indipendentiste. Continua a leggere ‘“Lasciati soli dagli altri indipendentisti”, al quarto giorno il presidio di Malu Entu a Decimomannu’

“I guerrafondai hanno piazzato le loro tende in Sardegna”: presidio di Malu Entu a Decimomannu. La posizione di Irs

(IlMinuto) – Cagliari, 28 marzo – La Sardegna è sempre più la portaerei della Nato nel Mediterraneo. Sono infatti ormai 22 i caccia spagnoli, olandesi e degli Emirati arabi schierati sulla pista di Decimomannu. Accanto all’aeroporto militare, da sabato mattina, è in corso un sit in permanente contro il coinvolgimento dell’Isola nella guerra Nato-Libia. La protesta è organizzata dagli indipendentisti di Malu Entu. “Tutti i paesi guerrafondai del mondo – scrive il presidente Doddore Meloni – hanno piantato le loro tende in Sardegna! Hanno portato i loro aerei carichi di bombe e le loro navi cariche di missili, e i sardi che fanno? Stanno zitti a guardare! Ma noi, indipendentisti Maluentini, siamo per la pace universale e non accettiamo che dalla nostra terra partano ordigni portatori di morte”. Continua a leggere ‘“I guerrafondai hanno piazzato le loro tende in Sardegna”: presidio di Malu Entu a Decimomannu. La posizione di Irs’

“Stop all’uso della base di Decimomannu”, il no di ProgRes al coinvolgimento della Sardegna nella guerra Onu-Gheddafi

base Decimomannu(IlMinuto) – Cagliari, 24 marzo – “La Sardegna non è in guerra”. Con queste parole il movimento indipendentista ProgRes dice no al coinvolgimento dell’Isola nell’operazione “Odissea all’alba”. “Progetu Repùblica – si legge in una nota stampa – ribadisce il principio di nonviolenza che è alla base della sua azione politica. Ripudia perciò l’uso delle forze armate per dirimere le controversie internazionali e l’utilizzo delle basi militari italiane sul territorio nazionale sardo nel conflitto in atto nel Mediterraneo”. Continua a leggere ‘“Stop all’uso della base di Decimomannu”, il no di ProgRes al coinvolgimento della Sardegna nella guerra Onu-Gheddafi’

Biàgios

Social

Facebook     Twitter     Feed RSS  

In primo piano

 

dicembre: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Formas
S'Urtima nova