> ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio dell'argomento ''

Documento: Acam. Il perché della protesta

ALFABETO DEL MONDO Onlus (ACAM) è una Associazione di volontariato multietnica e multiculturale che si occupa di promuovere lo studio delle lingue e delle culture di tutto il mondo, compreso l’italiano per gli stranieri. Opera in regime di autofinanziamento.

-conta 100 soci (età media 30 anni) circa la metà dei soci è di nazionalità non italiana.

-600 corsi di lingue organizzati, di cui 200 solo di italiano L2

-oltre 7000 studenti

-corsi speciali: corsi di recupero e sostegno scolastico, corsi di mediazione linguistica e interculturale Continua a leggere ‘Documento: Acam. Il perché della protesta’

“Sfratto”, manifestazione Acam contro indifferenza del Comune Cagliari

(IlMinuto) – Cagliari, 27 maggio – E’ stata fissata per venerdì 30 maggio alle 17.30 la manifestazione di protesta “Sfratto” chiamata a Cagliari dall’associazione multiculturale Alfabeto del Mondo. “Mille voci per un solo grido”, si legge in una nota stampa diffusa dall’associazione, che sottolinea le ragioni del corteo nella “Libera protesta culturale contro uno sfratto ingiusto”. Nonostante l’ambizioso progetto “Cagliari capitale della cultura 2019″ l’amministrazione della prima città della Sardegna sgombera i locali a un’associazione come l’Acam, che ha come scopo quello di diffondere la cultura, e che lo fa attraverso l’apprendimento delle lingue a immigrati e persone svantaggiate, “perché l’integrazione – spiega l’Acam nella sua nota stampa – passa attraverso la comprensione di un linguaggio che è parola, accettazione e appartenenza”. Continua a leggere ‘“Sfratto”, manifestazione Acam contro indifferenza del Comune Cagliari’

Documentu: sos istudiantes de s’Assòtziu su Majolu a sa Consulta Rivolutzionaria

Adesione de sos Istudiantes de s’Assotziu su Majolu

A sa Consulta Rivolutzionaria e a s’assemblea in Casteddu su 7 de santandria.

Su disisperu chi est bivende sa Sardigna nos est faghende bìere su fallimentu de sas polìticas econòmicas e culturales de sos ùrtimos sessanta annos: dae un’oru a s’àteru de Sardigna bidimus una terra desolada, prena de muntonargios pro su bascaràmene industriale e militare, fàbricas chi tancant, aziendas de pastores e massajos serradas, traballadores disisperados chi gherrant pro su traballu issoro.

Sas iscolas e sas universidades nostras sunt postas semper peus, ca cada guvernu italianu chi àrtziat faghet riformas chi las bisestrant, distruende·las semper de prus.

Su guvernu italianu issèberat, a piaghere suo dae una die a s’àtera, de bogare sas facultades universitàrias e de pònnere sos dipartimentos, faghet leges chi faghent tancare sos cursos de làurea e ponet critèrios chene cabu pro sa partidura de sos finantziamentos cun sas universidades italianas: totu custu chene àere peruna connoschèntzia de sa realtade sarda e frigande·si·nche de sa crèschida e de s’isvilupu de s’istrutzione, de sa cultura e de s’economia in Sardigna. Continua a leggere ‘Documentu: sos istudiantes de s’Assòtziu su Majolu a sa Consulta Rivolutzionaria’

Biàgios

Social

Facebook     Twitter     Feed RSS  

In primo piano

 

dicembre: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  
Formas
S'Urtima nova