> Partiti | ilMinuto - Part 2

Archivio dell'argomento 'partiti'

Pagina 2 di 146

Documentu. aMpI: “Bastat cun su bochidorgiu sionista in Palestina!”

Dae paritzas dies sos sordados cun s’isteddu de David, boginos sionistas de su de 4° esèrtzitos prus fortes de su mundu, sighint a bombardare dae chelu, dae terra e dae mare, masellende sa populatzione tzivile palestinesa chi istat in Gaza, unu territòriu minore meda in ue sunt acorradas prus de unu millione e mesu de persones.

Non b’at de crèere mancu a una paràula de totu su chi nos narant sos mass-mèdia otzidentales, ca sos palestinesos mortos o fertos ant a èssere meda de prus de su chi nos ant a contare, e gasi at a èssere fintzas pro sos palestinesos arrestados a trumas, sas domos issoro ghetadas a terra e totu sos crìmines chi connoschimus de sas fortzas armadas nazi-sionistas. Continua a leggere ‘Documentu. aMpI: “Bastat cun su bochidorgiu sionista in Palestina!”’

San Raffaele di Olbia (ora Bambin Gesù). Quando se parla seriamente?

(IlMinuto) – Cagliari, 4 luglio – La Giunta regionale del presidente Francesco Pigliaru ha dato l’ok definitivo al progetto della Qatar Foundation per l’investimento da oltre 1 miliardo di euro per i 242 posti letto del San Raffaele e l’attivazione di alcuni reparti di ricerca scientifica. Dopo gli entusiastici toni utilizzati a caldo è doveroso che l’indipendentismo e tutta la società sarda si interroghino sull’effettivo merito della scelta e sulla portata delle conseguenze per il sistema socio-economico nazionale. Sarebbe perciò interessante conoscere meglio i dati, le informazioni e le analisi per le quali si considera positivo il progetto e si dà via libera all’investimento del Qatar Foundation.

Facciamo un passo indietro, torniamo al 2011. I dati sulla mobilità sanitaria evidenziano per la Sardegna un ammontare di crediti (pazienti non residenti in Sardegna che hanno usufruito di cure nell’Isola) per 18.050.313 di euro. Al contrario, i residenti sardi che hanno usufruito di prestazioni in strutture extra-regionali generano un debito per la sanità sarda pari 84.001.905 di euro, con un saldo dunque pari a – 65.951.592 di euro. Un dato in peggioramento rispetto al biennio positivo del 2008-2009 dove il saldo non raggiungeva i 57 milioni di euro. Continua a leggere ‘San Raffaele di Olbia (ora Bambin Gesù). Quando se parla seriamente?’

Decreto legge 91/25-6-2014. ProgReS: “inquinamento consentito” delle aree militari

(IlMinuto) – Cagliari, 30 giugno – Sono trascorsi pochi giorni dalla seconda conferenza romana sulle servitù militari in cui erano presenti anche i politici della Sardegna, e in cui diversi rappresentanti si sono dichiarati contrari alle servitù militari nell’isola. Parliamo della stessa conferenza in cui il Presidente della Ras Francesco Pigliaru ha annunciato a gran voce la mancata firma della convenzione con il Ministero della Difesa, affermando che “da troppo tempo i sardi protestano ma non vengono ascoltati”. Davanti alle dichiarazioni del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, la squadra indipendentista di ProgReS Progetu Repùblica ha sottolineato che le parole di Pigliaru sono di circostanza, finte e inutili: “tra i sardi che protestano e che propongono un futuro migliore per interi territori della Sardegna il presidente Pigliaru non c’è mai stato, ne tanto meno il suo partito, il PD, ha mai fatto qualcosa affinché la situazione cambiasse”. Continua a leggere ‘Decreto legge 91/25-6-2014. ProgReS: “inquinamento consentito” delle aree militari’

Documento: adesione ProgReS Progétu Republica Sardegna Pride 2014

Lìberos, respetados, aguàles

Dal 21 al 29 giugno ad Alghero il Sardegna Pride, giunto alla sua seconda edizione, porta ancora una volta l’attenzione di tutti su una questione importante come il riconoscimento dei diritti LGBT. Non è un caso che il Pride raccolga una partecipazione crescente in Sardegna una nazione dove è particolarmente grave, così come in Italia, l’assenza di politiche e leggi che riconoscano i diritti civili fondamentali alle coppie omosessuali. Continua a leggere ‘Documento: adesione ProgReS Progétu Republica Sardegna Pride 2014′

Documento: adesione aMpI Sardegna Pride 2014.

La Sardegna contro la discriminazione

A Manca pro s’Indipendentzia condivide i principi che animano la piattaforma organizzativa del Sardegna Pride 2014, in quanto ritiene che la lotta contro l’oppressione e la discriminazione sessuale, razziale e di genere sia parte integrante della lotta per costruire una società sarda libera, basata sulla giustizia sociale, sull’uguaglianza, sul rispetto e sul diritto dei Sardi di autodeterminarsi, a livello collettivo in quanto popolo, ma anche a livello individuale. Continua a leggere ‘Documento: adesione aMpI Sardegna Pride 2014.’