> ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio dell'argomento ''

Wind3: sciopero e blocco degli straordinari per salvare 900 posti di lavoro

(IlMinuto) – Cagliari, 31 maggio – 14 giugno di lotta per i lavoratori Wind 3: otto ore di sciopero, blocco degli straordinari , dei turni notturni e della reperibilità. È quanto è stato deciso dalle organizzazioni sindacali che nei giorni scorsi, a Roma, hanno incontrato i vertici dell’azienda di telecomunicazioni Wind3, che a Cagliari impiega circa 400 lavoratori. La decisione di esternalizzare il servizio di assistenza ai clienti privati mette in fatti a rischio 900 posti di lavoro (a Cagliari, Roma, Genova e Palermo), nonostante il buon andamento sul mercato del colosso nato dalla fusione fra Wind e Tre. Continua a leggere ‘Wind3: sciopero e blocco degli straordinari per salvare 900 posti di lavoro’

Gli insegnati dicono no all’”addestramento” sull’inno di Mameli

(IlMinuto) – Cagliari, 14 novembre – Negli ultimi giorni un no deciso fa il giro del web. E’ il no degli insegnanti all’”addestramento” sull’inno di Mameli, a ribadire che la scuola non ha bisogno dell’Inno e non ha bisogno di retorica totalitaria. La scuola necessita invece di strutture, di strumenti e di professori. Gli stessi che da anni occupano le prime pagine dei giornali reclamando non solo lavoro ma anche cultura. Così la voce della protesta asserisce con fermezza: “Noi insegnanti sardi ogni 17 marzo faremo disobbedienza civile e daremo mandato a chi ne ha competenza, di indire uno sciopero generale della scuola. Nel frattempo chiediamo anche alle autorità regionali di contrastare in tutte le sedi istituzionali questa legge, esattamente come ha fatto l’Alto Adige. Continua a leggere ‘Gli insegnati dicono no all’”addestramento” sull’inno di Mameli’

Sciopero europeo, l’adesione della Cgil

(IlMinuto) – Cagliari, 14 novembre – Cambiare la legge di stabilità del Governo Monti e sostenere la piattaforma della Confederazione europea dei sindacati. Con questi obiettivi la Cgil sarda aderisce allo sciopero europeo indetto dalla Ces per oggi. In Sardegna la manifestazione sarà a Cagliari, organizzata dalla Camera del Lavoro, con un presidio dalle 9.30 alle 14 di fronte alla sede della rappresentanza del Governo in piazza del Carmine. Continua a leggere ‘Sciopero europeo, l’adesione della Cgil’

Documentu: sos istudiantes de s’Assòtziu su Majolu a sa Consulta Rivolutzionaria

Adesione de sos Istudiantes de s’Assotziu su Majolu

A sa Consulta Rivolutzionaria e a s’assemblea in Casteddu su 7 de santandria.

Su disisperu chi est bivende sa Sardigna nos est faghende bìere su fallimentu de sas polìticas econòmicas e culturales de sos ùrtimos sessanta annos: dae un’oru a s’àteru de Sardigna bidimus una terra desolada, prena de muntonargios pro su bascaràmene industriale e militare, fàbricas chi tancant, aziendas de pastores e massajos serradas, traballadores disisperados chi gherrant pro su traballu issoro.

Sas iscolas e sas universidades nostras sunt postas semper peus, ca cada guvernu italianu chi àrtziat faghet riformas chi las bisestrant, distruende·las semper de prus.

Su guvernu italianu issèberat, a piaghere suo dae una die a s’àtera, de bogare sas facultades universitàrias e de pònnere sos dipartimentos, faghet leges chi faghent tancare sos cursos de làurea e ponet critèrios chene cabu pro sa partidura de sos finantziamentos cun sas universidades italianas: totu custu chene àere peruna connoschèntzia de sa realtade sarda e frigande·si·nche de sa crèschida e de s’isvilupu de s’istrutzione, de sa cultura e de s’economia in Sardigna. Continua a leggere ‘Documentu: sos istudiantes de s’Assòtziu su Majolu a sa Consulta Rivolutzionaria’

Documento: Una Consulta Rivoluzionaria per un grande blocco sociale

Salutiamo con fiducia la costituzione in Sardegna di una grande consulta rivoluzionaria. Essa si presenta con una indicazione semplice e aperta, essere una Consulta; ma con una missione impegnativa e non contrattabile, essere Rivoluzionaria. Questa situazione non è nata semplicemente da istanze soggettive o da opzioni particolari, ma da una condizione oggettiva e da una necessità generale: l’economia del mondo intero, e non solo quella della Sardegna, è oggi immersa in un vortice devastante che sta mettendo in gioco la distruzione di interi territori, di intere popolazioni e di interi sistemi di vita. Le periferie coloniali di questo sistema, che è quello del capitalismo globale, sono investite per prime nella marcia della distruzione e la condizione di assoluta emergenza della nostra isola ne è l’esempio più chiaro. E’ oggi in atto la più violenta trasformazione della storia; essa non può essere contenuta entro regole costituzionali o entro mediazioni di partito, tanto meno nelle situazioni malate della mediazione politica coloniale: può soltanto essere subita o essere contrastata. Continua a leggere ‘Documento: Una Consulta Rivoluzionaria per un grande blocco sociale’

Biàgios

Social

Facebook     Twitter     Feed RSS  

In primo piano

 

ottobre: 2018
L M M G V S D
« apr    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
Formas
S'Urtima nova