> ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio dell'argomento ''

Turismo: il Consorzio Due Giare presenta a Berlino il progetto #myland

(IlMinuto) – Cagliari, 9 dicembre – Un insieme di azioni concatenate che hanno come unico obiettivo quello di far percepire i comuni del Consorzio Due Giare come una destinazione organizzata operativamente e tecnologicamente e in grado di offrire tutti i servizi di cui il turista moderno ha bisogno. Parliamo del progetto pilota #myland, presentato a Berlino dal Consorzio Due Giare lo scorso novembre. La proposta dà vita a percorsi “interattivi” da compiere su strade di penetrazione agraria e su sentieri boschivi. “Aree attrezzate per camper, – precisa una nota stampa – noleggio bici (mountain bike, bici da trekking, bici da bambino, handbike), noleggio palmari e sistemi di navigazione, navetta per trasferimenti, tour guidati: con questo sistema integrato di servizi diventa più facile, pratico e avvincente scoprire le bellezze della Marmilla”. Il tutto sarà governato da un software innovativo e in grado di generare un itinerario personalizzato in base alle preferenze del turista: punto di partenza, tipologia di bicicletta, valenza paesaggistica, valenza culturale, concomitanza con eventi, distribuzione dei punti di ristoro, locande e B&B, difficoltà tecnica e fisica, ciclabilità in salita e discesa, lunghezza massima del percorso. Continua a leggere ‘Turismo: il Consorzio Due Giare presenta a Berlino il progetto #myland’

Approfondimento: degrado e abbandono delle spiagge sarde. Il caso di Rena Majore

(IlMinuto) – Cagliari, 13 giugno 2013 – Tempi bui per il turismo sardo. Oltre al caro traghetti e alla nota “crisi” economica che da alcune stagioni incidono pesantemente sul settore, nel 2013 un nuovo problema si è abbattuto sulle attività turistiche, in particolar modo su quelle costiere: le mutazioni climatiche. Tra le peggiori che si ricordino negli ultimi decenni, le condizioni metereologiche non hanno aiutato il decollo della stagione turistica, accorciando un periodo che gli operatori tentano in ogni modo di “allungare”. I costi di avvio in vista della stagione estiva sono stati già sostenuti, ma l’afflusso nelle spiagge e nelle zone più vicine alla costa subisce perdite consistenti a causa dell’alternarsi, nelle ultime settimane, di pioggie e temperature ampiamente sotto la media.

La situazione è ulteriormente aggravata laddove a questi problemi si aggiungono anche inefficienze gestionali da parte delle istituzioni preposte. E’ il caso del comune di Aglientu (OT), poco più di 600 anime a meno di 10km dal mare in località Vignola. Nonostante le ridotte dimensioni demografiche, l’amministrazione ha competenza su circa 15km di costa e su diverse località turistiche: dalla più vicina Vignola a Rena Majore, fino al confine con il comune di Santa Teresa di Gallura, attraversando i noti centri balneari di Monti Russu, Massidda (Lu Littaroni), Cala Pischina, Rena di Matteu.

E’ proprio a Rena Majore, che comprende le due spiagge separate di Rena Majore e di La Liccia che la stagione stenta a decollare anche a causa del disinteresse e l’incuria di chi le gestisce. Continua a leggere ‘Approfondimento: degrado e abbandono delle spiagge sarde. Il caso di Rena Majore’

Stagione turistica 2012 in calo. La denuncia di ProgReS Progetu Repùblica – Campidanu ‘e Mesu

(IlMinuto) – Cagliari, 23 ottobre – E’ in calo in tutta la Sardegna la stagione turistica estiva del 2012. Lo è soprattutto – denuncia ProgReS Progetu Repùblica Campidanu ‘e Mesu “nel nostro territorio”, dove si sono registrate – spiega l’organizzazione indipendentista – “carenze strutturali e le responsabilità di una cattiva gestione del territorio del Medio Campidano da parte di una classe politica impallata nel rimbalzarsi le responsabilità tra enti e schieramenti contrapposti”. Per superare l’impasse ProgReS studia, analizza e propone soluzioni alternative per il futuro del territorio nell’ottica di un rilancio del turismo nelle comunità. Il calo degli arrivi via mare, determinato dall’aumento del costo del biglietto, è stato una delle cause di minor presenza di turisti automuniti nel Medio Campidano. La macchina risulta essere infatti un mezzo necessario per la quasi totale assenza, all’interno del territorio, di mezzi trasporto pubblico. Ma che cosa ha fatto il Campidano per superare lo status quo? Continua a leggere ‘Stagione turistica 2012 in calo. La denuncia di ProgReS Progetu Repùblica – Campidanu ‘e Mesu’

Un importante strumento di conoscenza: la Carta dei siti archeologici e dei beni architettonici del Comune di Buddusò

(IlMinuto) – Cagliari, 29 agosto – La “Carta dei siti archeologici e dei beni architettonici del Comune di Buddusò” è un prodotto che comprende tutte le strutture archeologiche e architettoniche di rilievo presenti nel territorio del comune in provincia di Olbia-Tempio. E’ tra i primi esempi in Italia di cartografia archeologica digitale su base satellitare che permette di evidenziare le possibilità turistiche ed informative on-line in tre lingue (italiano, sardo e inglese) sulla Galleria di Google Earth e sul sito del Comune di Buddusò. Il progetto è stato possibile grazie al contributo della Provincia di Olbia-Tempio. Continua a leggere ‘Un importante strumento di conoscenza: la Carta dei siti archeologici e dei beni architettonici del Comune di Buddusò’

Riformatori: “per Molentargius più sport e pesca”. aMpI “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta”

(IlMinuto) – Cagliari, 22 febbraio – Come si può valorizzare il Parco Naturale Molentargius Saline? Alla domanda hanno risposto, la settimana scorsa, i Riformatori Sardi, avanzando una serie di proposte che dovrebbero rilanciare, riqualificandola, quella che viene considerata una zona umida di valore internazionale tra le più importanti d’Europa. Le innovazioni proposte dai Riformatori prevedono la costruzione di infrastrutture turistiche, attività sportive, culturali e produttive. “Siamo consapevoli – afferma Anna Maria Busia, cordinatrice cittadina di Cagliari della forza politica – di quanto il parco sia una risorsa importante per la città”. Per questo per i Riformatori “il circuito interno del parco sarebbe adatto a ospitare gare podistiche” e “i numerosi canali di acqua potrebbero essere utilizzati per la pesca sportiva”. Continua a leggere ‘Riformatori: “per Molentargius più sport e pesca”. aMpI “le infrastrutture turistiche e sportive non sono la risposta giusta”’

Biàgios

Social

Facebook     Twitter     Feed RSS  

In primo piano

 

agosto: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  
Formas
S'Urtima nova