> Cultura « ilMinuto – notizie Mediterranee – edizione Sardegna

Archivio della categoria ''

Mama de sa vida

Tue mi dais tottu, abba e bentos,
sole caente, nottes isteddadas,
sa luna prena
pro sighire su caminu chen’iscuru.
Tue mi dais tottu, frittu e nie,
neula, astragu, lentore,
s’arcu ‘e chelu in beranu,
arveschidas de ispera.
Tue mi dais tottu, mar’e montes,
baddes birdes surcadas dae rios,
nuscos, colores, meravitzas,
andalas de amore e poesia.
Tue mi dais tottu, perdonu,
piedade, atzudu,
donzi orta, cando ti chirco, lu faghes chin durtzura,
incantu, teneresa chena fine.
Tue mi dais tottu, donzi die,
ma ieo, nessi narami, ieo, ite ti poto dare?
Fortzis dubbios, peleas, amargura
o cussa tristesa chi sempes mi sighid’iffattu?

M’intendo fizu ingratu, non so dignu,
ma tue, chin manos caentes,
abbratzami galu, si potes,
Mama de sa vida.

Sebastiano Mario Fiori Continua a leggere ‘Mama de sa vida’

Al via la IV edizione del Concorso letterario “Noi e gli altri”

(IlMinuto) – 20 dicembre – Giunge quest’anno alla sua IV edizione il Concorso di poesia e narrativa “Noi e gli altri” indetto dal Cif, Centro Italiano Femminile, col patrocinio del Comune di Sestu. Il concorso, a tema libero e completamente gratuito, è aperto a tutti gli adulti residenti in Sardegna e prevede tre sezioni: quella dedicata alla poesia inedita in lingua italiana, quella per la poesia in lingua sarda e quella per la narrativa in italiano. Per quanto riguarda quest’ultima sezione è possibile partecipare al concorso letterario con un racconto breve mai pubblicato in precedenza.
Tutta la documentazione richiesta ai partecipanti dovrà pervenire, secondo le modalità specificate nel bando, entro e non oltre la data del 16 marzo 2018 all’indirizzo di posta elettronica concorsoletterariocifsestu@gmail.com.
Sarà una giuria nominata direttamente dal Cif a stabilire i nomi dei tre vincitori finali tra i titoli in concorso: due i premi previsti per la Sezione Poesia Italiano e Sardo, mentre un unico premio verrà conferito alla Sezione Racconto breve. La giuria si riserva inoltre l’assegnazione di eventuali menzioni speciali. Continua a leggere ‘Al via la IV edizione del Concorso letterario “Noi e gli altri”’

“Palestina in Sardegna”, al Lazzaretto di Cagliari la manifestazione dedicata ai prigionieri politici

(IlMinuto) – Cagliari, 11 luglio  – Si terrà al Lazzaretto di Cagliari, dal 14 al 16 luglio, la seconda edizione della manifestazione culturale legata alla tradizione palestinese organizzata dall’Associazione Amicizia Sardegna Palestina.  Temi della seconda edizione di “Palestina in Sardegna” saranno la solidarietà ai prigionieri politici palestinesi e il ricordo dell’aggressione israeliana alla Striscia di Gaza del luglio/agosto 2014. L’iniziativa – a ingresso gratuito – si articolerà attraverso una ricca proposta di iniziative che toccheranno varie forme d’arte,  musica, danza, arti visive, recitazione, per mostrare al pubblico alcuni aspetti che caratterizzano la tradizione del popolo palestinese. Ma obiettivo della manifestazione sarà anche informare e far conoscere gli avvenimenti storico-politici attuali e passati  della  Palestina Occupata.Il progetto – Il ricavato sarà devoluto al progetto “Handala va a scuola” con il quale  l’Associazione finanzia da diversi anni  la costruzione di strutture, l’acquisto di libri e materiale didattico per favorire l’istruzione di bambini e adolescenti nei Territori Occupati, nella Striscia di Gaza e nei campi profughi palestinesi. Continua a leggere ‘“Palestina in Sardegna”, al Lazzaretto di Cagliari la manifestazione dedicata ai prigionieri politici’

Est bessia sa de trexi prentadas de sa Carta de Logu Istòriga e Linguìstiga de Sardìnnia (23 màju 2017)

E seus lòmpius a prus de cincuantamilla.
Trexi editzionis in trinta tres annus, e sa de su 2014 e custa de su 2017 funt stètias prentadas in deximilla còpias a cade una. Eus currègiu calancunu sbàlliu, bogaus e aciuntus unus cantu topònimus, ma s’arrisurtau gei est paris a s’impènniu chi nc’est bòfiu po ndi bogai una carta prus mellus de is passadas.
Un’arringratziamentu partigulari a totu is millis e millis Sardus e Sardas atobiaus, in custus trint’annus, cun issus eus fuedhau, arrexonau e interbistaus in is festas de is bidhas de:
Nùgoro a s’arredentori una pariga de bortas; Aristanis a sa Sartìllia e a s’arremèdiu una pariga de bortas; Tàtari a sa Felta manna de sa Faradha una pariga de bortas; Castedhu po sant’Efis de Nuras una pariga de bortas, a sa fiera castedhàja una pariga de bortas, a su stàdiu de sant’Elias, a is cùcurus cotus a Stampaxi, a sa Duchissa in sa dia de sa Sardìnnia 2006, in Pratza de su Cramu a is manifestatzionis de su 25 Arbili de su 2005 e de su 2006; Sàrdara a santa Maria is àcuas; Crabas a santu Trabadori e a sa Cursa de is scurtzus; Iersu a sa festa de su binu; Olia Spetziosa a sa festa de su binu; Ìtiri in su 1986; a Bànari a sa festa de santu Larenthu; Bolòtana a nostra sannora de su saucu; Tèmpiu a lu carrasciali timpiesu; Berchidha cun sa scola de Brugu sant’Elias 2003; Gavoi a sa Ìtria 1986; Dèximu Mannu a sant’Arega una pariga de bortas; Macumere a santu Pantaleu, a sant’Antoni, e a sa festa de is lìbburus in su 2005; Terraba a nosta sennora de su mari; a sa còja de Pieru e Annalisa a Dèsulo, in su 2004, sa cartina in strina a is prus de trexentus cumbidaus; Paulle cun su biaxu de su Maistraxu 2005 e a santa Cristina a sa festa manna de iRS 2006; Santu Lussurzu a sa carrela de nanti de su 1983 e su biaxu de su Maistraxu de Segundu Livellu de s’Universidadi castedhàja 2006; Orthullè 2005; Sòrgono 2005; Serrenti a santa Vida; Simaghis a sa festa de s’arrosu 2006 e in su 2009 a su cuntzertu de Caparetza; Santu Sidori de Cuartùciu po santu Sidori, Sèdilo a s’àrdia in su 1986 e su 2006; Aritzo a sa castanzada 1986; Làconi a santu Frenàssiu; Bosa a sa festa de sa Costa; Iscroca a santu Simoi; Durgali in s’istadi 2005; Pauli a santu Larèntziu 2004 e a su fogadoni de santu Srebestianu 2006; Sìnnia a santa Itroxa 2004; Cabuderra a sa presentada de su lìbburu de Pepi in sa domu Melis in donniasantu 2006; 2012 asuta de s’arregioni sarda a su sciòperu de su fàmini de is fèminas de iRS a Castedhu; istadi 2013 a Brugu sant’Elias a sa festa de acabbu de sa scola ilementari; 2015 Tiesi a sa festa de su 25 arbili; 2015 a Gavoi a su festival de sa literadura; 2015 Castedhu a su cumbènniu de Emergency in strina a totus cincuxentus cartinas; asuta de s’Arregioni sarda a cuàturu manifestadas tra su 2105/17 prus de duamilla cartinas; 2015 a totus is professoris, 170, e trabballadoris, 30, de su “Primu Levi” de Cuartu e a totus is scientis de 16 classis; 2016 a is scientis de su cursu de lìngua sarda tentu de s’Ofìtziu de sa lìngua de Bidhexidru; Castedhu 2017 a is trabballadoris, dutoris e fisiuterapistas de sa clìniga “santu Trabadori”; Cuartùciu a 02 Axrolas 200 cartinas a sa festa de acabbu de su cursu de badhus sardus. Continua a leggere ‘Est bessia sa de trexi prentadas de sa Carta de Logu Istòriga e Linguìstiga de Sardìnnia (23 màju 2017)’

Simon Mossa, un convegno e una mostra per ricordare l’architetto dell’indipendentismo sardo

(IlMinuto) – Cagliari, 1 maggio – L’architetto, il politico, il corrispondente di Radio Sardegna. Sono questi alcuni dei molteplici aspetti della personalità e della vita dell’intellettuale sardo che saranno presentati nel Convegno “Antonio Simon Mossa a Nuoro”, in programma sabato 6 maggio alle 16.30 nell’auditorium del Museo del Costume del capoluogo barbaricino.
“Nel centenario dalla nascita di Antonio Simon Mossa (1916-2016) – si legge nella presentazione dell’evento – l’Istituto Superiore Etnografico della Sardegna (d’intesa con Mastros, col Laboratorio di Antropologia Visuale, della Cineteca Sarda e della Società Umanitaria di Sassari) intende celebrare la memoria dell’architetto e intellettuale sassarese con un convegno nel quale sarà presentato il progetto del Museo del Costume”. Continua a leggere ‘Simon Mossa, un convegno e una mostra per ricordare l’architetto dell’indipendentismo sardo’

Biàgios

Social

Facebook     Twitter     Feed RSS  

In primo piano

 

novembre: 2019
L M M G V S D
« apr    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  
Formas
S'Urtima nova