> Cultura | ilMinuto

Archivio della categoria 'Cultura'

Arrichetedhu ocannu fait 39 annus

(IlMinuto) – Casteddu, 15 gennàrgiu – In su 1978 in mesu a is àterus contus, ma scritu in lìngua sarda, bessiat Arrichetedhu. Custu contu de unas cantu pàginis est sa primu ancada, in is dis de oi, de torrai a scriri in sardu e chi at amostau sa bia a medas scridoris de importu mannu. Literaus chi ent bodhiu custu amostu e dh’iant fatu una pandela po su contai apitzus de s’identidadi cosa nosta.

Est a sciri, intzandus, ca Larentu Puscedhu in su 1982 pubrigat “S’arvore de sos tzinesos”;

Mialinu Pira pubrigat in su 1983 “Sos Sinnos”;

Antoni Cossu scririt in su 1978/82 “Mànnigos de Memòria”, ma pubrigau in su 1984;

Venutu Lobina scririt “Po cantu Bidhanoa” in su 1984, chi benit pubrigau in su 1987;

Màriu Pudhu in su 1986 pubrigat “Alivertu”;

Petru Canu scririt “Un lintzolu di tarra” fintzas custu bessit in su 1986.

In pagus annus funt bessius sighendi avatu de su contu de Arrichetedhu is mellus trabballus de sa literadura sarda. Labai innoi s’ancodedhu de Giùlliu Angioni. Continua a leggere ‘Arrichetedhu ocannu fait 39 annus’

Avisu púbblicu de sa província Sud Sardigna a is operadoris econòmicus de is comunus de Biddacidru, Giauni, Gùspini, Pabillonis, Seddori, Serrenti e Mara Arbarei

(IlMinuto) – Casteddu, 21 de su mesi de ledàminis – Sa Província Sud Sardigna, ponendi a dispositzioni su dinai de sa L.R.6/2012 po sa prumotzioni linguística bisíbbili de sa língua sarda, at decídiu cun is comunus alleaus de su progetu, Giauni, Gúspini, Pabillois, Seddori, Serrenti, Biddacidru e Mara Arbarei, de cumbidai totus is operadoris interessaus a ammostai s’acunsentimentu insoru po s’umperu e s’avaloramentu de sa língua sarda in is atividadis diferentis de cumpeténtzia, po fai insinnias, listas (“menù”), cartellinus ed etichetas de merci, e aici sighendi.
Sa tarea de su progetu est sa de lompi a su bilinguismu sardu – italianu e de umperai su sardu cun sa matessi dinnidadi de s’italianu in sa cumpridura de is atividadis de trabballu, istitutzionalis e puramenti acapiadas a sa vida de dónnia dí. Continua a leggere ‘Avisu púbblicu de sa província Sud Sardigna a is operadoris econòmicus de is comunus de Biddacidru, Giauni, Gùspini, Pabillonis, Seddori, Serrenti e Mara Arbarei’

“Topologie postcoloniali: innovazione e modernizzazione in Sardegna”. Unu lìbburu de A. Mongili

(IlMinuto) – Casteddu, 1 de su mesi de ladàminis – Su 3 de Austu fia passendi in Pratza Zampillo in Biddacidru, po andai in libreria, candu apu biu una meca de cadiras, càscias altoparlantis e unu bangu cun líbburus. Apu domandau a genti chi fiat ingunis cali acontéssiu nci fiat e m’ant arraspustu: “sa presentada de líbburu Topologie Postcoloniali de Alessandro Mongili organizada de “Assemblea Permanente”, m’est partu interessanti e mi seu stentada a ascurtai. Beh! Morali de su contu in libreria non nci seu lómpia ma apu passau unu merí praxili e de profetu. Apu lígiu su líbburu e m’est bénnia s’idea de furriai in sardu calincuna pàgina.

Su líbburu de Alessandro Mongili partit de unus cantus casus de innovatzioni in unu logu cunsiderau“arretrau” che sa Sardigna e analizendiddus sighendi is Istúdius Postcolonialis, ponit in luxi cumenti non sémpiri s’innovatzioni apat prodúsiu inclusioni ma a bortas esclusioni. Custu fatu at contribbuiu a apoderai un’istadu de subbalternidadi. Segundu s’autori, non balit a ispiegai is processus sa cuntrapositzioni modernidadi/costumu e nimmancu una preténdia “identidadi sarda chi a bortas est idealizada e àteras est cunsiderada s’arraíxini de dónnia mali”. Po ispiegai custus processus Prof. Mongili ispostat s’atentzioni de su chi est cunsiderau su caràtiri/naturali de is sardus, segundu sa cultura dominanti, a su problema de su domíniu e de su podériu, meda bortas de genia coloniali. Continua a leggere ‘“Topologie postcoloniali: innovazione e modernizzazione in Sardegna”. Unu lìbburu de A. Mongili’

Santa Teresa di Gallura: XXII premio “Lungòni” per poesia in lingua gallurese e corsa

(IlMinuto) – Cagliari, 29 settembre – Lo storico premio di poesia gallurese e corsa “Lungòni” (toponimo originario di Santa Teresa di Gallura) giunge quest’anno alla XXII° edizione. Il bando, uscito nei giorni scorsi, prevede per il concorso un argomento libero e testi con lunghezza massima di 40 righe. Gli elaborati – rigorosamente inediti – verranno iscritti in una doppia sezione, gallurese e corsa, senza distinzione alcuna tra opere redatte in rima o meno. Oltretutto, sia per il Gallurese che per il Corso, verrà prevista una sottosezione alternativa a quella dedicata agli adulti che accoglierà i lavori di poeti giovani e giovanissimi (dagli 8 ai 18 anni).

La sezione adulti prevede un premio con riconoscimento in denaro per quattro opere, mentre la sezione dedicata ai giovani premierà con queste queste modalità unicamente il vincitore e riserverà al II° e III° classificato una premiazione con degli oggetti.

Inoltre, il concorso prevede ulteriori riconoscimenti di rilievo. Per la sezione gallurese ci sono in palio diverse targhe: “Lu Cumuni di Lungòni”, “Gianni Filigheddu”, “Andrea Quiliquini” e “Giulio Cossu”. Per la sezione corsa, la targa in premio è invece intitolata a “Jean Baptiste Stromboni”. Continua a leggere ‘Santa Teresa di Gallura: XXII premio “Lungòni” per poesia in lingua gallurese e corsa’

Tempio Pausania: al vial la II edizione del Props Festival

(IlMinuto) – Cagliari, 12 luglio – Dopo l’interessante esordio della scorsa estate, al via in Alta Gallura la II edizione del PROPS Festival. Promotore ed organizzatore principale, l’Associazione Culturale Bottega No-Made, giovane realtà nata dalla collaborazione tra i tempiesi Fulvio Accogli, Gianni Monteduro e Sara Puggioni che curano la direzione artistica dei numerosi eventi in programma.

Dal 13 al 17 luglio, Tempio Pausania e Bortigiadas (nel 2015 le tappe del Festival si sono avvicendate includendo anche Aggius, Calangianus e Luras) ospiteranno la seconda edizione del festival che al suo esordio ha visto la partecipazione – tra gli altri – di Marcello Fois, Michael Margotta e Gavino Murgia. Continua a leggere ‘Tempio Pausania: al vial la II edizione del Props Festival’