Centrale a carbone: "un passo avanti significativo"?

13 Agosto 2013
Image
centrale-a-carbone.jpg
(IlMinuto) - Cagliari, 13 agosto - "Potrebbe essere realizzato dalla China Environmental Holding Co. Ltd e dalla collegata Nord Sardegna Energia s.r.l. il nuovo impianto per la produzione di energia elettrica nel nord della Sardegna" (fonte: Asca). E' quanto prevede l'intesa siglata ieri a Villa Devoto tra la Regione Autonoma della Sardegna, la provincia di Sassari, le amministrazioni comunali di Sassari e Porto Torres e la societa' cinese. Lo fa sapere una nota diffusa dalla Ras, che spiega che entro il 30 settembre la multinazionale presentera' uno studio di fattibilita' per la costruzione di una centrale a carbone. Il gruppo di lavoro, composto dai firmatari del protocollo esprimerà la sua valutazione sulla proposta industriale, al fine di delinearne le possibili ricadute per le imprese e il lavoro. Soddisfatto il governatore Ugo Cappellacci che definisce l'accordo "un passo avanti significativo per il territorio e per l'intera Sardegna". Soddisfazione anche da parte dei rappresentanti degli enti locali chiamati a fornire indicazioni per il miglior inserimento dell'iniziativa industriale nel territorio.

F.P.
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tags