Greenpeace: probire il transito di carichi pericolosi nelle Bocche senza "attendere l'incidente"

4 Agosto 2009

(IlMinuto) – Cagliari, 4 agosto – “Con questo documento chiediamo che si proibisca il transito a tutte le imbarcazioni con carichi pericolosi. La Francia ha recentemente mostrato di volersi muovere in questa direzione. Dovremo attendere l’incidente, che presto o tardi ci sarà, perché anche il Ministro dell’Ambiente italiano prenda le precauzioni che tutti conoscono?”. Lo afferma la responsabile nazionale della campagna Mare di Greenpeace Giorgia Monti: ieri, a bordo della Rainbow Warrior, gli amministratori dei comuni che danno sulle Bocche di Bonifacio hanno infatti firmato un appello al Ministero dell'Ambiente perché garantisca le necessarie tutele al tratto di mare. “Con questo documento - spiega Monti - le comunità locali  dichiarano il loro impegno a voler preservare questo tratto di mare e indicano meccanismi di tutela che possono essere avviati in tempi relativamente brevi" .
© RIPRODUZIONE RISERVATA