Master and Back. La Cgil denuncia i ritardi e le scarse risorse a disposizione

24 Febbraio 2010
(IlMinuto) – Cagliari, 24 febbraio - "I risutati del progetto Master and Back che aveva come punto di forza il rientro dei giovani in Sardegna e il loro inserimento nel mondo del lavoro rischiano di essere vanificati". E' quanto afferma con un comunicato la segreteria regionale della Cgil sarda. "La Cgil denuncia i ritardi della burocrazia e, soprattutto, evidenzia le scarse risorse messe a disposizione. Potrebbero essere esclusi molti giovani che hanno partecipato al progetto proprio in prospettiva del percorso di rientro promesso".
Dalla Cgil viene anche una forte critica alle modalità di finanziamento dei progetti. "Il criterio scelto per il finanziamento dei tirocini, l'ordine cronologico di arrivo delle domande - sottolinea la Cgil - è assurdo: tutti i giovani che si sono specializzati all'estero con il programma Master and Back hanno il diritto ad accedere a questi percorsi". Sui ritardi nell'attuazione di Master and Back è stata anche presentata una interrogazione in Consiglio regionale (primo firmatario Mario Bruno del Pd).
© RIPRODUZIONE RISERVATA